fbpx
Politica

Comune di Agrigento, Palermo (Pdr): “Fontana dimettiti”

nuccia palermo PDRUna tragedia immane quella che ha visto come vittime Carmelo e Laura Mulone. Poche volte ne leggo i nomi e altrettante poche volte li sento pronunciare.

E’ bene ricordarli, nominarli per capire quanto importante sia la cosiddetta questione morale che oggi, anche dopo il rinvio a giudizio disposto dal Giudice per le indagini preliminari Alessandra Vella dell’attuale Assessore comunale all’Ambiente Mimmo Fontana, non trova riscontro”.

Esordisce così il Capogruppo del PDR al Consiglio Comunale di Agrigento, Nuccia Palermo (in foto) che interviene in merito alla tragedia del 27 settembre 2014 che ha visto perdere la vita a due fratellini rispettivamente di 10 e 7 anni durante una gita familiare alla riserva delle Macalube di Aragona:

E’ bene sottolineare che il nostro è uno Stato di Diritto che garantisce e tutela i diritti e le libertà fondamentali degli individui. E’ bene altresì evidenziare che non vi è colpevole se non dopo condanna passata in giudicato. E’ però altrettanto doveroso e obbligatorio sottolineare come moralmente sia discutibile la scelta di rimanere in carica da parte dell’Assessore Fontana che ricordiamo essere presidente regionale di Legambiente e direttore della riserva che ha sepolto,quel maledetto 27 settembre, due giovani vite”.

Detto questo – continua il Capogruppo del Pdr – sono sempre stata convinta che in casi dove la morale detta le regole basilari del comportamento non vi sia il necessario bisogno di suggerire quello che appare la scontata reazione di chi attende un giudizio. Sono altrettanto convinta però che il silenzio, doveroso e rispettoso silenzio, abbia purtroppo una scadenza e credo che oggi sia arrivato il momento di stopparlo per esprimere dissenso verso quello che sembra un attaccamento ad un ruolo politico che oggi potrebbe essere messo da parte in attesa di ulteriori chiarimenti”.

Non entrando in merito ai fatti che sono prettamente di valutazione giudiziaria, concludo invitando ufficialmente l’attuale Assessore all’ambiente del comune di Agrigento Mimmo Fontana a mettersi da parte in attesa del giudizio definitivo per la vicenda che lo vede direttamente coinvolto”.

  1. Cristina maragliano says:

    si come no…se avesse avuto la decenza di dimettrsi lo avrebbe gia fato…che grande caduta di stile di firetto, degli assesori e della maggior parte dei consiglieri…in confronto gettonopoli era acqua fresca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.