fbpx
Cultura

Con “Cento Voci per la Shoah” la “Strada degli scrittori” lancia una maratona nella giornata della memoria

Al via una maratona di parole in occasione della ricorrenza che ogni anno, il 27 gennaio, rievoca le vittime dell’Olocausto. Vittime e parenti dei sopravvissuti alla Shoah, scrittori, intellettuali, poeti, animatori culturali, tutti insieme per due giorni a partire dalle ore 16 del 27 gennaio su Facebook, Youtube e sul sito della “Strada degli scrittori” per evocare un dramma, per leggere un brano, recitare una poesia. Un modo per ricordare l’orrore dell’Olocausto, e sottolineare quanto la cultura, i libri, l’arte, possano farci riflettere non solo sul passato, ma anche su come l’intolleranza, la mancanza di rispetto verso gli altri, siano ancora, purtroppo, in tutto il mondo, un tema attuale.
La maratona si aprirà con l’intervento dell’assessore all’Istruzione della Regione siciliana Roberto La Galla e con la storia un sopravvissuto al campo di sterminio di Mauthausen, Domenico Aronica, ritornato nella sua Canicattì dove scrisse un agghiacciante memoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.