fbpx
Cronaca

Confessano il furto: scattano i domiciliari per tre giovani dell’agrigentino

Confermato l’arresto e disposto i domiciliari per i tre romeni rei di furto e ricettazione.

A stabilirlo il Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Sciacca. I tre, due ventenni ed un diciassettenne, sarebbero stati fermati ad un posto di blocco dei Carabinieri della tenenza di Ribera nell’ambito di uno dei capillari controlli. I giovani, si mostrarono nervosi cosa che non sarebbe sfuggita ai militari dell’arma.

La successiva perquisizione del mezzo avrebbe così rivelato il motivo. Nell’auto sarebbero stati trovati diversi attrezzi quali seghe elettriche, flex ed altro. I tre avrebbero confessato il furto. Due starebbero scontando i domiciliari a Ribera, mentre il minore è stato affidato ad una struttura per minori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.