fbpx
Cronaca Spalla

Controlli mirati della polizia: sanzionati esercente abusivo e titolare di un centro scommesse nell’agrigentino

Gli agenti del commissariato di Canicattì, nell’ambito di controlli mirati del territorio, avrebbero sanzionato due esercenti.

In particolare, il titolare di un centro scommesse, avrebbe consentito l’accesso al suo esercizio a giovani minorenni. Per tale ragione sarebbe stata elevata una sanzione di oltre 6000 euro. Altro caso anomalo riscontrato quello di un uomo che, senza la necessaria autorizzazione, avrebbe aperto un piccolo bar nei pressi della villa comunale.

Per questo, l’improvvisato commerciante, sarebbe stato multato con ben 5000 euro, ma non finisce qui, perché lo stesso rischierebbe un’altra sanzione, questa volta fino 100 mila euro, per aver violato la privacy vista la presenta, nella sua attività, di telecamere non a norma di legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.