fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Convalidato l’arresto di Giuseppe Arnone: finisce ai domiciliari

giuseppe arnoneArresto convalidato per l’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone (in foto).

Il Gip del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, ha infatti convalidato gli arresti disponendo i domiciliari fino a giorno 22 novembre. Per Arnone, difeso dagli avvocati Arnaldo Faro e Carmelita Danile, che a breve lascerà la Casa Circondariale “Petrusa” di Agrigento, vi sarà il divieto assoluto di comunicare con l’esterno. La misura sembrerebbe essere legata ad impedire ogni possibile tentativo di condizionamento delle prove. La data del 22 novembre è infatti il giorno in cui si terrà l’udienza preliminare a carico dell’avvocatessa vittima della presunta estorsione.

Viene così accolta la richiesta della Procura della Repubblica di Agrigento coordinata dal procuratore capo Luigi Patronaggio e di cui si stanno occupando i pm Carlo Cinque e Alessandro Macaluso. Per l’accusa l’avvocato Arnone sarebbe stato colto in flagranza di reato sabato scorso, data dell’arresto, quando fu trovato all’uscita dello studio dell’avvocatessa con due assegni per un importo complessivo di 14mila euro, frutto di una presunta estorsione. La difesa ha invece sostenuto la regolarità della transazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.