fbpx
Apertura Cronaca

Cori razzisti a Balotelli: l’unico indagato è un agrigentino

Si tratterebbe di un agrigentino l’unico indagato per gli “u u u” al calciatore Mario Balotelli in occasione del match del 3 novembre al “Bentegodi” Hellas Verona-Brescia.

L’uomo, è infatti stato individuato dai poliziotti della Digos che avevano indagato dopo il “caso” e le polemiche scoppiate per i cori a sfondo razzista nei confronti del giocatore del Brescia. Un numero esiguo di tifosi che avrebbero preso di mira Mario Balotelli che, stanco dei cori, avrebbe scagliato il pallone fuori dal terreno di gioco. Dopo il «caso Balotelli» era stata disposta la chiusura del settore Est del Bentegodi.

A riportare la notizia il giornale “L’Arena”.

Secondo quanto riportato, l’agrigentino non sarebbe un ultras o un simpatizzante e si trovava a Verona in visita ad un gruppo di amici. I “buuu” a Mario Balotelli avevano provocato la chiusura per una partita dell’intero Settore Poltrone Est del Bentegodi, provvedimento poi sospeso in attesa di un supplemento d’indagine.

Foto tratta da “LaRepubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.