fbpx
Apertura Cronaca Salute

Coronavirus, c’è il primo caso in provincia di Agrigento: tampone su un medico di Sciacca

Sarebbe ufficiale il primo caso di Coronavirus in provincia di Agrigento: un medico di Sciacca è risultato positivo al tampone effettuato nelle scorse ore.

Sembrerebbe, secondo quanto trapelato dall’ospedale “San Giovanni Paolo II” della cittadina termale, che il medico in questione avrebbe soggiornato per qualche giorno in Lombardia, in zone non tanto lontane dalle aree attualmente raggiunte dal provvedimento della zona rossa.

Una volta riscontrati i sintomi, è stato quindi predisposto il tampone che ha dato esito positivo. Il medico contagiato è stato trasferito a Palermo, mentre all’interno dell’ospedale di Sciacca si sta provvedendo, in via prettamente precauzionale, ad effettuare altri controlli su chi è stato a contatto con la persona risultata contagiata.

L’Asp di Agrigento, così come si apprende da una nota dell’AdnKronos, “sta assumendo iniziative per circoscrivere il reparto di lavoro del professionista, effettuando il tampone sul personale sanitario e valutando tutte le successive azioni in relazione agli eventuali risultati”. Si applicano, come per tutti casi analoghi, le linee guida diffuse dal ministero della Salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.