fbpx
Apertura Cronaca

Coronavirus, “inosservanza al provvedimento d’autorità”: nell’agrigentino arrivano i primi decreti penali di condanna

Dalle parole ai fatti. Un breve passaggio che denota la linea dura e la “tolleranza zero” verso coloro che non rispettano i recenti provvedimenti disposti dal governo nazionale atti a contrastare il contagio da COVID-19.

Dopo le denunce effettuate dagli uomini delle Forze dell’Ordine impegnati costantemente al controllo del territorio, dalla Procura della Repubblica di Sciacca arrivano i primi decreti penali di condanna per violazioni dei decreti della presidenza del Consiglio dei Ministri.

Una pena da 1200 euro per due trasgressori che sarebbero stati trovati fuori la propria abitazione senza una valida motivazione. La pena ha altresì riguardato un commerciante che non avrebbe rispettato la chiusura del proprio locale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.