fbpx
Regioni ed Enti Locali

Coronavirus, le iniziative del Libero Consorzio in linea con le direttive del Governo e della Regione

Il Libero Consorzio Comunale di Agrigento nel rispetto delle disposizioni contenute nel D.L. 17 marzo 2020, delle direttive del Ministro per la pubblica amministrazione, oltre che del Governo Regionale, ha disposto con la determinazione n.52 del 19 marzo 2020 del Commissario Straordinario Girolamo Alberto Di Pisa la chiusura al pubblico di tutte le sedi anche periferiche a partire dal 20 marzo e fino a data da destinarsi.

Gli uffici del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, conseguentemente, continuano ad operare in modalità definita “lavoro agile”, come avviene negli altri uffici pubblici, esclusivamente da casa per i servizi non essenziali, per tutta la durata dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, ovvero fino alla data antecedente che sarà stabilita con DPCM. Ciò al fine di ridurre al minimo la possibilità di contagio e contribuire fattivamente all’arresto del diffondersi dell’epidemia. Quindi gli uffici sebbene non aperti sono operativi mediante il lavoro agile e raggiungibili mediante posta elettronica oppure telefonicamente, come indicato nella home page del sito internet dell’Ente nella sezione “In evidenza”, dove sono riportati tutti i recapiti telefonici dei responsabili dei vari uffici del Libero Consorzio.
Come chiarito nella relazione illustrativa del decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, l’art. 87 dello stesso decreto prevede la presenza negli uffici di personale esclusivamente per assicurare le attività indifferibili e non altrimenti erogabili, portando ad esempio gli sportelli aperti al pubblico, come sono le sedi degli Urp. In ogni caso, l’apertura degli uffici ritenuti necessari dal Decreto Legge del 17 Marzo 2020 vedono la presenza di un solo dipendente e nessun contatto con il pubblico per garantire il necessario presidio telefonico.
Inoltre il Direttore – Segretario Generale Caterina Moricca ha autorizzato l’attivazione di uno sportello di supporto psicologico e di ascolto per i dipendenti del Libero Consorzio Comunale, nell’ambito del Servizio Prevenzione e Protezione sui luoghi di lavoro gestito dal Dirigente Teresa Deleo, e dallo Psicologo Nino De Miceli. Tale sportello, al momento, funzionerà solo telefonicamente.
Precedentemente, sempre il segretario generale dell’Ente Caterina Moricca sentito il Commissario Straordinario Di Pisa, con una sua precisa disposizione, la n. 5 dell’11 marzo 2020, relativa all’emergenza sanitaria da Covid-19, aveva autorizzato l’intervento di pulizia straordinaria e sanificazione di tutte le sedi del Libero Consorzio, anche di quelle periferiche, disponendo la chiusura di tutti gli uffici dal 16 al 18 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.