fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali Salute

Coronavirus, nuovi positivi nell’agrigentino: il virus non si arresta

Registrati nella giornata di ieri nuovi contagi da Covid-19 nell’agrigentino. Sono in tutto sei i casi riscontrati a Porto Empedocle, quattro legati al focolaio di una scuola media.

I “positivi” sarebbero familiari di uno degli alunni che ora si troverebbero in isolamento domiciliare e non avrebbero sintomi.

Altri due positivi riguardano, invece, due ragazze che farebbero parte del focolaio riscontrato al Liceo “Politi” di Agrigento (chiuso dopo quanto disposto dal neo Sindaco della città dei Templi ndr).

“Vi prego di non creare allarmismo – afferma la sindaca Ida Carmina – in realtà abbiamo avuto dieci casi a Porto Empedocle, di cui cinque legati ad un focolaio che si era creato in una classe della scuola media Rizzo, che era stata immediatamente chiusa, che riaprirà il 3 novembre dopo la sanificazione”.

A Campobello di Licata sono stati registrati invece tre nuovi casi di contagio da Covid-19. “Ho ricevuto da parte dell’Asp di Agrigento, la comunicazione di 3 nostri concittadini positivi – dice il sindaco Picone -. Auguro anche a loro una pronta guarigione. Vi esorto ad essere responsabili, e ad adottare tutte le misure per evitare il contagio dal virus”.

Un positivo anche a Santa Margherita di Belice. Si tratta di un 37enne, attualmente in quarantena con sorveglianza attiva, che non sarebbe legato al focolaio della Casa di Riposo per anziani. Salgono così a 12 i casi di positività a Santa Margherita Belice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.