fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali

Corruzione al Cga siciliano: arrestato anche De Lipsis, coinvolto nell’inchiesta Girgenti Acque

C’è anche Raffaele Maria De Lipsis tra gli arrestati di una vasta operazione partita da Roma ed approdata a Palermo. De Lipsis è il giudice ex presidente del consiglio di giustizia amministrativa siciliano, noto negli ambienti giudiziari agrigentini per essere sotto inchiesta nell’ambito delle indagini su Girgenti Acque.

L’operazione in questione ha svelato una serie di sentenze pilotate per favorire imprenditori ed altri soggetti, in cambio ovviamente di favori. Nell’operazione risultano implicati anche politici, come ad esempio il deputato siracusano di Popolari ed Autoministi Giuseppe Gennuso. Manette anche per altri giudici, un vero e proprio terremoto venuto a galla dalle inchieste.

De Lipsis ad Agrigento è sotto indagine per presunte sentenze “aggiustate” a favore della società Girgenti Acque. Si tratta dello stesso filone di inchiesta che nello scorso mese di gennaio coinvolge nomi eccellenti, tra cui l’ex prefetto di Agrigento Nicola Diomede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.