fbpx
Osservatorio consumatori

Creme antirughe: quando il veleno è il rimedio

Sei alla ricerca di una crema antirughe davvero efficace, ma nessun prodotto ti soddisfa davvero? Hai praticamente provato la maggior parte dei sieri anti-age presenti sul mercato, ma continui ad avere una pelle spenta e cadente?

E se ti dicessi che il veleno potrebbe risolvere tutti i tuoi problemi? Creme di ultima generazione a base di questa sostanza, finora considerata dannosa per l’essere umano, stanno nettamente rivoluzionando il mondo della cosmetica.

Realizzate grazie alla sintesi in laboratorio di molecole altamente attive, chimicamente affini a quelle contenute nel veleno d’ape o serpente, sono in grado di cambiare l’aspetto della pelle dopo solo poche settimane di utilizzo. Ma vediamo più nel dettaglio le caratteristiche, le modalità d’uso e soprattutto i sorprendenti risultati che queste nuove creme stanno apportando a migliaia di consumatori.

Crema a base di veleno di serpente: l’innovazione dell’anti-age

Avere una pelle sana, fresca e tonica è sicuramente un elemento importante per mostrare un viso giovane e luminoso, ma spesso può risultare un’impresa davvero ardua. Come faranno le star di Hollywood ad avere un aspetto sempre così giovane e curato? Semplice: utilizzano creme a base di veleno di serpente. Le cosiddette “viper cream” sono il risultato di intensi studi da parte degli esperti in cosmetica sulla “vipera templare” e sul suo veleno. Nel 2008 l’unguento è stato riprodotto con successo. Il veleno di questa particolare specie attua, nella preda in cui viene iniettato, un’inibizione totale della trasmissione neuromuscolare. In questo modo la vittima viene completamente paralizzata e non può più difendersi. È proprio questa particolare proprietà che ha catturato l’attenzione degli studiosi.

La molecola affine, un neuropeptide battezzato come “Syn-Ake”, è stata sintetizzata in laboratorio efficacemente e ha come obiettivo quello di neutralizzare una nuova preda: le rughe! La sua azione altamente funzionale è in grado di immobilizzare i segni del tempo e diminuire le contrazioni muscolari. Il siero riesce a riprodurre sulla pelle un effetto lifting, proprio come quello apportato dal botox, ma senza alcuna puntura, né effetto collaterale. I risultati sono davvero soddisfacenti e arrivano in poco tempo: in base al soggetto, una grossa percentuale di rughe, che va dal 52% all’82%, presenta una notevole riduzione. Come se non bastasse, la viper cream attua un processo di rivitalizzazione sulla pelle, regalandole un aspetto forte e levigato: attiva la produzione di collagene e fibroblasti, elementi essenziali per il ricambio cellulare e per il sostegno della struttura connettiva cutanea.

L’applicazione è semplice e deve essere effettuata con movimenti circolari sulla cute ben detersa, fino al totale assorbimento della crema. Per far sì che il prodotto agisca efficacemente è consigliabile non bagnare la zona interessata per almeno 60 minuti. Per le prime volte basterà una sola applicazione al giorno, successivamente si potrà gradualmente arrivare a tre applicazioni giornaliere.

Le creme sono facilmente reperibili in farmacie, profumerie o sugli e-commerce di cosmetica. Le varietà di prodotto sono tante e potrai trovare quella che maggiormente soddisfa le tue esigenze. Non ci sono controindicazioni o effetti collaterali provocati dall’utilizzo di questi unguenti, in ogni caso per prevenire eventuali allergie a determinati ingredienti contenuti, abbi la premura di effettuare un piccolo test sulla tua pelle.

Se vuoi approfondire maggiormente l’argomento e trovare tutte le informazioni su questo tipo di creme, ma anche su altri prodotti anti-age efficaci, dai un’occhiata su BenessereVivo.

Crema a base di veleno d’api: la nuova frontiera della cosmetica

Un altro prodotto frutto dell’innovazione e del progresso che la scienza sta inesorabilmente sfruttando a proprio vantaggio è la crema a base di veleno d’api. Se il tuo desiderio è quello di avere una pelle più turgida e resistente all’invecchiamento, quest’unguento potrebbe davvero fare al caso tuo. Utilizzato fin dai tempi dell’antichità per il suo potere terapeutico e arrivato da poco tempo a questa parte anche nel mondo della cosmetica, il siero viene estratto direttamente dall’insetto, nel totale rispetto della sua natura e del suo habitat.

L’attività della molecola va ad agire in maniera mirata sulle rughe, riducendole e levigandole, oltre che sul metabolismo di sintesi del collagene e dell’elastina, sostanze che contribuiscono al mantenimento dell’elasticità e della struttura del tessuto cutaneo.

L’azione del veleno che va a combattere nello specifico le cosiddette “zampe di gallina” è attribuibile a due proteine altamente funzionali che lo compongono: l’apamina e la melittina. La prima ha un effetto rilassante sulla cute, mentre la seconda ha un’azione di riempimento, proprio come un filler. La crema al veleno d’ape è in grado di influire positivamente anche sulle cicatrici, attenuandone i bordi e aumentandone l’elasticità, e sulla cellulite, riducendola grazie al contenuto di acido ialuronico.

Il prodotto, disponibile in più varianti, è facilmente reperibile e ad un buon rapporto qualità-prezzo. Prima dell’utilizzo, consultati con il tuo medico curante che ti sottoporrà ad alcuni esami per verificare che tu non rischi d’incorrere in eventuali reazioni allergiche al veleno dell’insetto.

Uomini e donne che hanno testato questi innovativi prodotti anti-age hanno raggiunto risultati soddisfacenti e in poco tempo. Insomma, dal parere degli esperti e dei consumatori, sembra che queste creme, più che il veleno, contengano l’elisir di giovinezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.