fbpx
Cronaca Italia

Cuffaro scarcerato: ” è bello respirare la libertà”

cuffaroEsce dal carcere di Rebibbia l’ex governatore siciliano Totò Cuffaro (in foto). Dopo ben 4 anni e 11 mesi di reclusione, l’ex senatore è libero dopo aver scontato la sua pena per favoreggiamento alla mafia.

Dopo ben 1786 giorni di carcere, oggi Cuffaro è un uomo libero. Uscito dal carcere, Cuffaro ha dichiarato: “E’ bello respirare la libertà. Oggi posso dire di aver superato il carcere“.

Ad attendere Cuffaro fuori dal carcere i suoi familiari, per un viaggio che da Roma lo porterà in Sicilia, la sua amata terra. 

La politica attiva, elettorale e dei partiti – sottolinea Cuffaro – è un ricordo bellissimo che non farà parte della mia nuova vita. Ora ho altre priorità“. La sua volontà sarebbe infatti quella di fare volontariato: “Nella mia coscienza sono innocente. Sono andato a sbattere contro la mafia. Tornassi indietro metterei un airbag. Ho fatto degli errori, non mi voglio nascondere, io li ho pagati, altri no. Ora credo di avere il diritto di ricominciare“.

Probabilmente Cuffaro si recherà in Burundi: “Ho già preso contatti – ha scritto Cuffaro in una lettera all’attuale governatore siciliano Rosario Crocetta – e andrò in Burundi a fare il medico“.

Salvatore “vasa vasa” in carcere si è laureato in Giurisprudenza, scrivendo altresì due libri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.