fbpx
Rubrica legis non est lex

“Declaratoria di ineleggibilità alla carica di Sindaco del comune di Casteltermini”: udienza rinviata a gennaio

Il Presidente della Corte d’Appello di Palermo ha rinviato all’udienza del 25 gennaio 2019 l’udienza di trattazione dell’appello elettorale proposto da un folto gruppo di elettori del comune di Casteltermini per la declaratoria di ineleggibilità del sig. Gioacchino Nicastro alla carica di Sindaco del Comune di Casteltermini.

Come si ricorderà il Tribunale di Agrigento, condividendo le tesi degli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, difensori del sindaco neo eletto Gioacchino Nicastro, aveva respinto il ricorso elettorale proposto dal candidato non eletto Pellitteri Filippo e da altri settantaquattro elettori del Comune di Casteltermini per sentire dichiarare ineleggibile il Sig. Gioacchino Nicastro alla carica di Sindaco di Casteltermini; ma avverso la pronunzia resa dal Tribunale di Agrigento 35 elettori del comune di Casteltermini hanno proposto appello davanti la Corte d’Appello di Palermo, ed il 25 gennaio 2019 la causa verrà introitata dal Collegio per la decisione. In data 20 novembre 2018 verranno trattati davanti al Tar Sicilia,Sezione Seconda, due ricorsi elettorali.Il primo proposto dall’Avvocato Giuseppe Di Maggio, candidato non eletto alla carica di Sindaco del Comune di Campofelice di Roccella (PA), per l’annullamento degli esiti della consultazione elettorale svoltasi in data 10 giugno 2018 per l’elezione del sindaco ed il rinnovo del consiglio comunale di Campofelice di Roccella, assumendo che il mancato invio ai cittadini residenti all’estero delle cartoline avviso entro i venti giorni successivi all’affissione dei manifesti di convocazione dei comizi elettorali avrebbe impedito a taluni elettori di esercitare il diritto di voto. Anche in tale giudizio il Sindaco neo eletto Michela Taravella è rappresentata e difesa dagli Avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, che con articolata memoria difensiva hanno chiesto il rigetto del ricorso.

Ed infine sempre in data venti novembre 2018 verrà trattato davanti al TAR Sicilia, Sezione Seconda, il ricorso elettorale proposto dal dott. Giuseppe Morfino, candidato non eletto alla carica di Sindaco di Custonaci(TP) per la correzione del risultato elettorale relativo alla consultazione elettorale in questione; Anche in questo giudizio il Sindaco neo eletto ing. Giuseppe Bica è difeso dagli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia , i quali hanno eccepito l’inammissibilità del ricorso introduttivo per la finalità chiaramente esplorativa dello stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.