fbpx
Regioni ed Enti Locali

Differenziata a Fontanelle, bilancio positivo. Fontana: “a breve nuovi carrellati”

mimmo fontanaSi potenzia la raccolta differenziata nel popoloso quartiere di Fontanelle. A quasi nove mesi dall’avvio del nuovo servizio che ha rivoluzionato il sistema della raccolta dei rifiuti, e che pian piano vedrà coinvolta l’intera città di Agrigento, incoraggianti sono i dati che, a regime, permetterà al Comune di avere delle economie in uno dei settori più “costosi” del bilancio.

L’assessore comunale all’ambiente, Domenico Fontana (in foto), ha infatti comunicato che nei prossimi giorni verranno messi  a disposizione delle circa 200 famiglie sprovviste, i carrellati e i mastelli occorrenti ad effettuare la raccolta differenziata. Con la messa a disposizione di questi ultimi strumenti, tutte le famiglie del quartiere di Fontanelle saranno in grado di fare la differenziata.

Il nuovo servizio – così come appreso dall’assessore Fontana – ha avuto un inizio positivo per poi, pian piano, avere un declino non allarmante. “Si tratta di un normale e leggero declino – afferma Fontana – così come accade in qualsiasi altra parte d’Italia. Il fenomeno, in particolare, è da attribuire anche al malcostume di quelle famiglie che ancora oggi preferiscono gettare i rifiuti nei cassonetti nelle altre zone della città“. “Ad esempio, nei pressi San Giusippuzzu – sottolinea Fontana – sono state elevate più di 200 sanzioni a persone ‘beccate’ a gettare i rifiuti dove non dovevano. Dopo questa attività di controllo, oggi il fenomeno si è fortunatamente arginato“.

Con la consegna dei nuovi carrellati – afferma l’assessore all’ambiente – che verranno aumentati con quelli di colore ‘blu’ per il conferimento della carta, Fontanelle entrerà a pieno regime. Per questo, nei prossimi giorni, emetteremo una ordinanza nella quale saremo in grado di identificare le famiglie che effettuano la differenziata e chi, invece, ancora oggi preferisce gettare i rifiuti altrove. L’obiettivo è che tutti devono adeguarsi a questa norma di civiltà rispettando così l’ambiente“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.