fbpx
Regioni ed Enti Locali

Differenziata all’Aro Scala dei Turchi: il “Venerdì” di Repubblica si occupa dei braccialetti elettronici

alongi giancarloE’ finita alla ribalta della cronaca nazionale, la notizia dei braccialetti elettronici con cui gli operatori ecologici di Porto Empedocle e Realmonte, effettuano la raccolta e il monitoraggio dei rifiuti nel servizio porta a porta partito da un paio di mesi.

L’articolo della giornalista Daniela D’Antonio, intitolato “Mentre buttate i rifiuti il braccialetto vi guarda”, racconta l’innovazione lanciata dalle ditte Iseda, Icos ed Ecoin, nel servizio di raccolta differenziata che, sia nella cittadina di Camilleri che nel paese della Scala dei Turchi, sta facendo registrare percentuali in positivo, impensabili fino a qualche mese addietro.

“I Waste monitoring system – scrive la giornalista – sembrano un aggeggio simile a quello dei detenuti in libertà vigilata che dialogheranno con dei microchip installati nei contenitori porta a porta consegnati ai cittadini nei giorni scorsi, quando sono scomparsi i cassonetti”.

La notizia sul Venerdì di Repubblica ha catturato l’attenzione anche di una televisione tedesca che, tramite una propria corrispondente in Italia, ha contattato l’amministratore delegato di Iseda Giancarlo Alongi per approfondire la notizia ed eventualmente realizzare un servizio a Porto Empedocle e Realmonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.