fbpx
Regioni ed Enti Locali

Diritti a disabili: “Noi Liberi” ringrazia Crocetta per il “Caregiver”

noi-liberiLa Federazione Movimento Noi Liberi Regionale ringrazia il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta per avere riconosciuto alla persona disabile il diritto alla libera scelta, il CAREGIVER e l’assegno di cura.

“La Federazione Movimento Noi Liberi Regionale – scrive Angela Zicari – si commuove nel vivere un momento storico epocale che resterà indelebile nella nostra vita. Oggi finalmente la persona disabile è libera, una libertà sofferta ma che vede protagonista il coraggio di un grande presidente, che ha saputo rappresentare le richieste delle persone disabili con determinazione e senza indugio”.

“Finalmente si firma il patto di cura, che garantisce alla persona disabile gravissima un contributo economico “assegno di cura” di € 1.500,00 al mese per sempre. Il Presidente Crocetta ha, inoltre, garantito la liberazione di un processo burocratico difficile che investiva le persone disabili costrette a fare tante volte le stesse richieste per accedere a servizi socio assistenziali, mentre oggi basta una sola richiesta di accesso per i servizi e una sola valutazione. Il Presidente, ancora, ha portato avanti con determinazione, come un familiare avrebbe fatto, un grande percorso che vede il riconoscimento del familiare (CAREGIVER) che assiste direttamente la persona disabile.
Inoltre oggi la persona disabile può scegliere di assumere direttamente con CCNL l’operatore che garantisce allo stesso l’assistenza necessaria, una grande conquista anche per tutti quei lavoratori ai quali verrà garantita la continuità del proprio lavoro, istaurando un rapporto amorevole, coinvolgente e familiare con la persona da assistere”.

“Oggi – conclude Zicari – la Sicilia rinasce in un’ottica di rispetto e confronto diretto con un governo disposto ad un dialogo aperto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.