fbpx
Apertura Cronaca

Dissequestrata la Sea Watch 3, la nave può lasciare Licata

Dopo oltre 5 mesi di blocco nel porto di Licata, la nave Sea Watch 3 è stata dissequestrata su ordine del tribunale di Palermo.

A riferirlo, come si legge in un lancio di AgenziaNova, è stata la stessa Organizzazione non governativa tedesca che gestisce l’imbarcazione: “La giustizia trionfa sul (ex-) Decreto Sicurezza bis – scrivono i membri della Sea Watch su Twitter – Abbiamo vinto il ricorso al Tribunale Civile di Palermo, la SeaWatch 3 è libera!”.

A disporre il dissequestro amministrativo della nave, famosa per lo speronamento operato da Carola Rackete nei confronti di una motovedetta della Guardia di Finanza, è stato il giudice della sezione civile del tribunale di Palermo.

Il dissequestro penale del mezzo era scattato già il 25 settembre, su decisione della Procura di Agrigento, tuttavia la nave è rimasta ancorata a Licata proprio per il sequestro amministrativo in vigore fino alle scorse ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.