fbpx
Cronaca

Donna deceduta in ospedale: chiesti 9 mesi di carcere per i medici coinvolti

tribunaleSi avvicina la sentenza del processo che vede protagonisti 6 medici dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

Il fatto risale al 2008 quando Maria Ferraro di 58 anni, morì in seguito ad un’operazione. Secondo l’accusa i medici del reparto chirurgia Francesco Buscaglia, 44 anni, Pasquale Zicari, 61 anni, Gerlando Riolo, 59 anni, Carlo Fontana, 42 anni, Vincenzo Scudera, 60 anni, e Fabrizio Alletto, 41 anni, se avessero indagato sui malesseri avvertiti dalla paziente nel post operatorio, Maria Ferraro si sarebbe potuta salvare.

La donna è stata vittima di gravi trascuratezze da parte di tutti i medici coinvolti, tranne che Maniscalco. Alla luce dell’emorragia interna successiva all’intervento – ha detto il legale della donna, Carmelita Danile – avrebbe dovuto essere rioperata e si sarebbe salvata”.

L’accusa chiede dunque, per i sei medici, 9 mesi di carcere per omicidio colposo mentre la piena assoluzione per il dottor Antonio Maniscalco, 63 anni. Gli avvocati dei medici del San Giovanni di Dio coinvolti, dal canto loro, affermano che i sanitari abbiano operato secondo scienza e coscienza. Terminate dunque le arringhe delle parti, si attende la sentenza che avrà luogo il prossimo 2 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.