fbpx
Politica

Dramma migranti a Lampedusa: intervento del PD

“La denuncia del parroco di Lampedusa, Don Carmelo La Magra, impone un’immediata, decisa e radicale reazione, con la forza e il coraggio di contrastare l’odio e la disumanità imperanti in certe frange della società”.

Lo affermano Simone Di Paola e Giovanna Iacono, rispettivamente segretario e presidente del Pd della provincia di Agrigento che aggiungono: “Occorre che la politica la smetta di nascondersi dietro la parola “emergenza” e che si assuma l’onere delle proprie responsabilità, mettendo in campo un serio piano di azione capace di restituire senso e concretezza alla parola UMANITÀ! Occorre soprattutto che la politica recuperi la perduta spinta etica e morale, necessarie ad affrontare il tema del soccorso e dell’accoglienza mettendo al centro l’uomo ed il suo diritto inalienabile alla vita. Non possono più accettarsi timidezze o squallidi calcoli elettorali, mentre centinaia di migliaia di vite umane, ogni giorno, vengono umiliate nell’indifferenza generale. Né tantomeno è più tollerabile lasciare che siano le comunità più interessate a questi flussi di vite umane, con Lampedusa in testa, a doversela sbrigare da soli, quasi come se fosse solo un loro problema. Non è più possibile continuare ad ignorare la vastità del problema e ragionare solo in termini di emergenza o di attendere che si verifichino le tragedie del mare. Occorre una visione ampia a livello europeo su un tema spesso ignorato negli anni e che non si risolve senza la cooperazione di tutti e, soprattutto, dell’Europa. Tutti dobbiamo fare la nostra parte, tutti dobbiamo uscire la testa dalla sabbia e recuperare la nostra umanità”.

“Per queste ragioni, la prima cosa che faremo, subito dopo il nostro insediamento, sarà quella di promuovere un viaggio di una delegazione, la più ampia ed autorevole possibile, del PD agrigentino e siciliano, non solo per andare a manifestare la dovuta solidarietà a quanti ogni giorno si preoccupano di salvare vite umane, alla Comunità lampedusana e al suo Sindaco, Totò Martello, ma anche per testimoniare che questo nuovo corso del nostro partito parte dal bisogno di ritornare ad un impegno politico e sociale che rimetta l’umanità al centro di tutto.
Dall’ultimo lembo di terra di Sicilia, terra di accoglienza e primo approdo delle speranze di migliaia di donne e uomini, che chiedono la dignità e il diritto alla vita”, conclude la nota del Pd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.