fbpx
Cronaca

Droga nell’agrigentino: sottoposti a misure cautelari quattro empedoclini

Porto-EmpedocleSono stati raggiunti da altrettante misure cautelari i quattro empedoclini accusati di reati inerenti gli stupefacenti: detenzione, cessione e traffico di sostanze stupefacenti. Le misure in questione, due obblighi di dimora e due finiti in carcere, sono diventate definitive ed esecutive dopo la decisione della Cassazione. A nulla sarebbero dunque serviti i ricorsi presentati dai difensori dei soggetti in questione.

Da quanto appeso, a parte tre soggetti, gli altri indagati avevano presentato ricorso alla Suprema Corte, interrompendo l’esecutività delle ordinanze del tribunale per il Riesame di Palermo.

Un’indagine questa, denominata “Supermarket” e risalente al 2014, durante la quale, attraverso l’utilizzo dei mezzi adatti alle intercettazioni, sarebbe stato possibile ricostruire la “fiorente e lucrosa attività di spaccio di sostanze stupefacenti, anche a minorenni (per cui è stata contestata anche l’aggravante dei reati), che vedeva l’abitazione di una famiglia, situata nel quartiere denominato altipiano Lanterna, quale centro delle molteplici quotidiane cessioni ai clienti, anche oltre 50 giornaliere” così come acclarato dagli agenti del Commissariato di Frontiera coordinato da Cesare Castelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.