fbpx
Cultura Regioni ed Enti Locali

Emozione e divertimento alla “prima” del Festival Nazionale del teatro Libero “Antonio Perelli”

E’ andata, oltre ogni più rosea previsione, l’apertura del Festival Nazionale del Teatro Libero “Antonio Perelli” che ha avuto luogo presso l’auditorium “prof. Carmelo Graci” di Campobello di Licata (AG).
L’evento nazionale patrocinato dalla U.I.L.T. nazionale e organizzato dalla U.I.L.T. Sicilia guidata da Lillo Ciotta, ha visto protagonisti sul palcoscenico i giovani artisti della compagnia “VolereVolare” di Messina che hanno contemporaneamente divertito e commosso il pubblico presente in sala grazie all’attenta guida di Giovanni Cundrò e Giovanna Manetto. A seguire la compagnia de “I Teatranti Instabili” di Maria Ansaldi che, in seno al progetto “UILT Donna” hanno portato in scena lo spettacolo tratto da “Processo per stupro” di Franca Rame. Il compito di chiudere la serata è stato affidato ai bravi ragazzi dei “Laboratori palcoscenico” di Licata guidati da Luisa Biondi e Katia Marino.
Sabato 16 ottobre il Festival entrerà nel vivo della gara con la compagnia “Al Castello” di Foligno (PG) che porterà in scena “Sei personaggi in cerca d’autore” di Luigi Pirandello.
Per l’occasione, la UILT Nazionale ha voluto affidare l’onere di valutare le compagnie ad una giuria tecnica composta da esperti del settore quali: Fabrizio Catalano, Beniamino Biondi, Francesco Pira, Calogero Brunetto, Francesco Miceli, Vito Coniglio e Giovanni Picone nella qualità di sindaco di Campobello di Licata.
La “Giuria Giovani” è stata affidata a Michela Ciotta, Soraya Italia e Kleide Ciotta.
Soddisfazione nell’ambito della UILT Sicilia per esaltante avvio del festival che vedrà protagonista non solo Campobello di Licata come “Capitale del Teatro Libero” ma tutto il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.