fbpx
Spalla Speciale Elezioni

Europee 2019: scatta silenzio elettorale, ecco come si vota

Giornata di silenzio quella di questo sabato, in vista delle elezioni europee che si terranno domenica dalle 7 alle 23: anche ad Agrigento urne aperte negli orari previsti, con le forze dell’ordine ed il personale addetto impegnato negli ultimi preparativi logistici per il voto.

Stop quindi alla campagna elettorale: in tv, su internet e sulla stampa in generale non dovranno più esserci né spazi a pagamento e né tanto meno interviste ai candidati. Ventiquattr’ore di silenzio elettorale, che però con i social è molto più difficile da far rispettare.

Si vota per l’elezione nel collegio “Italia insulare” di otto deputati che andranno a sedere poi al parlamento europeo: ogni paese dell’Ue ha la sua legge elettorale, quella valevole per il nostro paese è la stessa approvata nel 1979 (prima volta di elezione diretta dell’europarlamento) e che prevede un proporzionale semplice senza premi di maggioranza, in cui l’unico correttivo è dato dallo sbarramento al 4%.

Si esprime la preferenza tracciando una X sul simbolo della lista prescelta e scrivendo almeno tre preferenze le quali, a loro volta, devono prevedere almeno una donna pena l’annullamento del voto. Verrà ritenuto non valido anche il voto espresso scrivendo solo le preferenze, senza però tracciare segni sul simbolo della lista. Al contrario, è possibile per gli elettori segnare il simbolo della lista e non esprimere preferenze.

Domenica, a partire dalle ore 23:00, i primi attesi exit pool.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.