fbpx
Cronaca Spalla

Evade i domiciliari, condotta in carcere 31enne dell’agrigentino

Era sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Si tratta di una donna di 31 anni di Canicattì. Ma gli agenti del commissariato di Canicattì, paese dove risiedeva la giovane, l’avrebbero trovata fuori dalla sua abitazione in cui doveva scontare la pena inflittale.

Scattato così l’arresto, il giudice, visto che la 31enne non era nuova a questi gesti, ne ha deciso la traduzione di carcere. Per la canicattinese si sarebbero dunque aperte le porte del carcere “Petrusa” di Agrigento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.