fbpx
Cronaca

Favara: al vaglio dei Ris l’arsenale custodito da un insospettabile infermiere

risAl vaglio dei Ris di Messina, l’arsenale trovato mesi fa nell’abitazione di un infermiere di Favara.

Come si ricorderà, l’insospettabile 50enne, era stato trovato in possesso di quattro pistole di vario calibro, tre mitragliette, un moschetto, due carabine, una bomba a mano, una granata, 8000 cartucce di diversi calibri, decine di silenziatori per pistola e mitragliette, vari strumenti per l’alterazione delle armi, una maschera antigas, un giubbotto antiproiettile e numerosi accessori.

Uno sgabuzzino “ben attrezzato” quello dell’infermiere. L’anomala custodia di questo arsenale, ha fatto avvertire agli inquirenti l’odore della mafia. Per tale ragione l’inchiesta è passata dalla Procura di Agrigento alla Dda di Palermo. Adesso le analisi dei Ris, potrebbero fare luce su diversi aspetti, come ad esempio l’eventuale recente uso delle armi e la provenienza delle stesse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.