fbpx
Apertura Cronaca

Favara, “rapinarono anziana in casa”: chiesta condanna per due 30enni

Chiesta la condanna a sette anni di reclusione e il pagamento di 2500 euro di multa per due giovane 30enni di Favara accusati di una rapina avvenuta con un minorenne all’interno di una anziana signora, parente di quest’ultimo.

A chiedere la condanna il pm di Agrigento Emiliana Busto. Secondo l’accusa, i due, con la complicità del nipote della vittima, entrano in azione all’interno dell’abitazione della stessa con il volto travisato riuscendo a portare via oggetti in oro e circa 40 euro in contanti.

Una rapina avvenuta sotto minaccia che ora portato il pm a chiedere la condanna per rapina e l’assoluzione per l’ipotesi di reato di detenzione illegale di pistola

Resta prescritta, invece, l’accusa nei confronti di un 34enne “d’aver acquistato o comunque ricevuto due bracciali in oro, provento della rapina”, così come prescritta anche l’accusa a carico di un 49enne accusato di “aver acquistato o comunque ricevuto una collana in oro con ciondolo, provento della rapina”.

Prossima udienza il 6 febbraio.