fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Favara, rifiuti: niente raccolta dell’umido fino al 27 maggio, l’ira della sindaca Anna Alba

Ci risiamo, la Stazione di Trasferenza di Lercara Friddi dal 20 al 26 maggio 2019 sarà chiusa per cui non sarà possibile conferite i rifiuti organici.

In ragione di ciò la sindaca di Favara Anna Alba con propria Ordinanza, la n. 65 del 21/05/2019, “preso atto della comunicazione della Ditta SEAP S.r.l. inerente l’impossibilità di conferire il rifiuto organico presso la Stazione di Trasferenza di Lercara Friddi dal 20 al 25 maggio 2019, a causa della limitata disponibilità di conferimento presso l’impianto della RACO s.r.l. di Belpasso (Ct), dispone la variazione temporanea del calendario di raccolta domiciliare dei Rifiuti Soldi Urbani così come segue:

Giovedì 23 – Vetro / Pannolini e Pannoloni;
Venerdì 24 – Carta e Cartone;
Sabato 25 – Secco Residuo;
Lunedì 27 – Plastica;
Martedì 28 – Umido Organico

Nel comunicarcelo Anna Alba ci dice che è molto “irata” per usare un termine consono, una situazione che si ripete nell’indifferenza del Governo regionale che sta creando oltre che disagi anche un aggravio di spese non indifferente “È inammissibile che in piena campagna elettorale ci sia un silenzio assordante sulla questione emergenza rifiuti – ci dice la sindaca – è inaccettabile che nonostante gli sforzi dell’Amministrazione comunale e soprattutto dei cittadini i costi della Tari continuano ad aumentare. Siamo costretti a fare le variazione dei costi”. Infatti non potendo conferire l’umido presso l’impianto di Lercara come da contratto, si aprono due scenari: il primo è quello di cercare un’altra stazione di trasferenza e un altro impianto, cosa non facile per via delle autorizzazioni a conferire e che comunque hanno un aumento di costo per la loro diversa ubicazione. Quindi non si raccoglie per cui l’umico iniziale diventa “indifferenziato” che si andrà a conferire nelle discariche, cosa che farà aumentare la percentuale dell’indifferenziato ma anche il costo per il conferimento.

“Anche se siamo in campagna elettorale per le Elezioni Europee c’è silenzio su questo argomento da parte dei politici di tutti gli schieramenti – continua Anna Alba – È necessario un intervento serio. C’è un Piano rifiuti bocciato dal Ministro Costa, mentre continua il silenzio del presidente Musumeci”. Uno sfogo comprensibile e condivisibile quello di Anna Alba in quanto l’Amministrazione comunale è costretta a subite questo disservizio. “Invito tutti i cittadini alla massima collaborazione – conclude – al fine di limitare i disagi”.

Giuseppe Moscato – SiciliaOnPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.