fbpx
Apertura Cronaca

Favara, scomparsa di Gessica Lattuca: arrivano i sommozzatori

C’è un pozzo nella proprietà di Filippo Russotto che i Ris non hanno potuto ispezionare: si tratta di un pozzo artesiano, dove l’acqua scorre in modo continuo e si trova nelle campagne tra il Villaggio Mosè e Favara.

È forse per questo che nella cittadina agrigentina che dal 12 agosto convive con la scomparsa di Gessica Lattuca sono attesi i sommozzatori da Palermo.

Ed è qui che sorge un dubbio circa i possibili sviluppi delle prossime ore: si tratta di un’ispezione programmata, figlia dei rilievi che i Ris hanno effettuato nelle proprietà di Russotto, oppure è indice di una possibile svolta? Russotto, come è bene ricordare, è l’ex compagno di Gessica Lattuca, padre di tre dei quattro figli della ragazza scomparsa e, fatto di non poco conto, al momento non risulta indagato.

Secondo quanto appreso da SiciliaTv, i sommozzatori che nelle scorse ore dal capoluogo siciliano si sono messi in viaggio verso Favara potrebbero scandagliare anche la diga di Naro. Se così fosse, forse qualcuno potrebbe aver dato indicazioni precise. Ma, come detto sopra, potrebbe anche trattarsi di un qualcosa di programmato dopo i controlli che i Ris la settimana scorsa hanno effettuato tra Naro e Favara.

Nulla dunque al momento lascia certezze, mentre nel frattempo sono trascorsi esattamente 58 giorni dalla scomparsa della donna di 27 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.