fbpx
Apertura Cronaca

Favara, spaccio di sostanza stupefacente: condannato 30enne

Il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Agrigento ha condannato a due anni di reclusione un 30enne di Favara accusato di detenzione ai fini di spaccio di droga.

Il processo, che si svolgeva con il rito abbreviato, vede coinvolto anche un 60enne che, non avendo scelto il rito abbreviato, rischia il rinvio a giudizio per l’accusa di estorsione e tentata estorsione.

Per il giovane trentenne la condanna non ha visto l’aggravante di avere ceduto la sostanza a un minorenne; motivo quest’ultimo che aveva invece portato il pm a chiedere una condanna a quattro anni e quattro mesi di reclusione. L’inchiesta partì per un presunta vicenda di estorsione scaturite dalla denuncia delle presunte vittime. Dopo alcune intercettazioni fu scoperto il presunto traffico di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.