fbpx
Regioni ed Enti Locali

Favara, stabilizzazione dei precari ancora a rischio: i lavoratori vogliono lo sciopero

Il personale precario del Comune di Favara pronto allo sciopero. A dare mandato ai sindacati di procedere con la proclamazione di questa o altre iniziative di protesta che si possano ritenere utili nelle prossime settimane, sono stati i lavoratori a tempo determinato dell’Ente, che ieri mattina hanno dato vita ad un’assemblea in piazza Cavour alla presenza dei rappresentanti della Cisl Fp, del Csa e delle Rsu.
Una decisione, quella presa dai dipendenti comunali, che arriva dopo l’ennesimo impegno disatteso da parte dell’amministrazione comunale rispetto alla predisposizione degli atti necessari alla stabilizzazione. Nelle scorse settimane, dopo la proclamazione dello stato di agitazione, l’Amministrazione aveva annunciato che sarebbe stato costituito un tavolo permanente per affrontare la tematica, ma anche in tal senso non sono seguiti atti concreti. Un ritardo che adesso preoccupa, stante che per normativa c’è tempo solo fino a dicembre per concludere l’iter.
“Purtroppo dato l’immobilismo degli ultimi cinque anni dimostrato sul tema da questa Amministrazione comunale – spiega il segretario provinciale della Cisl Fp Salvatore Parello – difficilmente negli ultimi mesi potrà esserci un cambio di rotta positivo. Per questo ritengo che sia ineludibile assecondare la proclamazione dello sciopero, insieme alla predisposizione di un presidio permanente dei lavoratori davanti alla sede del Comune da svolgersi fuori dall’orario di servizi così come deliberato dall’assemblea insieme a tutte le sigle sindacali partecipanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.