fbpx
Apertura Cronaca

Favara, violenze e abusi perpetrati sulla figlia: a processo netturbino

Dopo il rinvio a giudizio parte il processo a carico di un 51enne netturbino di Favara finito nei guai con le accuse di violenza sessuale e maltrattamenti ai danni della figlia.

Dopo la costituzione di parte civile della presunta vittima e l’ammissione dei mezzi di prova presentati dal pm e dai difensori, l’udienza è stata rinviata al prossimo 4 dicembre.

Intanto la difesa dell’imputato ha chiesto una perizia psichiatrica per valutare la capacità di intendere e di volere del soggetto che – secondo l’accusa – avrebbe violentato e picchiato selvaggiamente la figlia anche sotto minacce.

Una triste vicenda familiare che ha visto anche finire nei guai la moglie dell’imputato e due cognati accusati di avere mentito al pm durante la fase delle indagini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.