fbpx
Politica

Favara, voto al Piano Regolatore Generale. Caramazza: “amministrazione dimostra scarso interesse”

“L’Amministrazione dimostra scarso interesse verso Favara e il suo Centro Storico. Infatti chiede che il Consiglio Comunale voti con urgenza, Lunedì 17 dicembre 2018, senza approfondite valutazioni nelle Commissioni, in merito al Piano Regolatore Generale”.

Lo afferma il consigliere comunale di Favara, Sergio Caramazza, che aggiunge:

“Il Consiglio Regionale Urbanistica ha rilevato come il nuovo Piano Regolatore Generale di Favara preveda in alcuni punti una ingiustificata cementificazione. Ed in effetti, se abbiamo più case che abitanti, un centro storico abbandonato e cadente, non riusciamo a fare la manutenzione delle strade esistenti, cosa ci mettiamo a prevedere nuovi quartieri? Il consumo di suolo è oramai incriminato da numerose norme ed è coscientemente ridotto nei Piani Regolatori delle più importanti città in crescita. Non ho dubbi sul fatto che per la realtà di Favara la previsione di un maggior numero di aree edificabili (o di aree con indici più alti) non sia la scelta più saggia per noi e per i nostri figli. Di sicuro non è la scelta più saggia contro il rischio idrogeologico. E neanche in favore del Centro Storico, dal momento che la disponibilità di nuove aree edificabili disincentiva il recupero dell’esistente. Si faccia approvare finalmente il Piano Regolatore di Favara, ma si accolgano le correzioni segnalate dall’Assessorato Regionale. SI SALVI FAVARA. Faccio un appello a tutti i 24 Consiglieri che saranno chiamati a votare domani. Chi tiene alla città, chi ha giurato, credendoci, di fare gli interessi del Comune, voti NO alla nuova speculazione edilizia ai danni di Favara!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.