fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Ferragosto agrigentino, convocato il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

Si è svolta nel pomeriggio di ieri una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa. Alla riunione hanno partecipato il Questore, il Vice Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Rappresentanti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle, della locale Sezione della Polizia Stradale e il Sindaco di Agrigento, col Vice Sindaco e il Segretario Generale del Comune.

Alla riunione hanno altresì partecipato, in modalità telematica, i Sindaci dei Comuni della zona costiera di Cattolica Eraclea, Lampedusa, Licata, Menfi, Palma di Montechiaro, Porto Empedocle, Realmonte e Sciacca.

Il Prefetto, nel richiamare l’attenzione sulla particolare delicatezza dell’attuale momento, ha sottolineato la necessità di una ulteriore intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo del territorio tenuto conto dell’approssimarsi del fine settimana di Ferragosto, con conseguente ricalibratura e rimodulazione dei controlli finalizzati a verificare l’osservanza delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria, con particolare riferimento al generale divieto di assembramenti di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, specie in quelli che registreranno nei prossimi giorni una maggiore affluenza di persone. Nell’occasione sono state definite alcune modalità operative in ottemperanza alle recenti disposizioni dettate dal D.P.C.M. del 7 agosto e dall’Ordinanza del Presidente della Regione siciliana n. 31 del 9 agosto.

Il Prefetto ha richiamato l’attenzione dei Sindaci sulla pressante esigenza che, specialmente nel prossimo fine settimana, venga svolta una capillare e pressante attività di informazione e sensibilizzazione soprattutto dei giovani sulla necessità di evitare assembramenti e sollecitare l’uso sistematico della mascherina sia negli ambienti chiusi che all’aperto, presidio che, come è noto, riduce sensibilmente il rischio del contagio da Covid-19.

Al riguardo, nella considerazione delle limitazioni previste dalle recenti disposizioni nazionali e regionali, si è convenuto sull’esigenza di adottare Ordinanze sindacali quanto più possibile uniformi e in particolare si è concordato di prevedere – per le notti di venerdì 14 e sabato 15 – il divieto di somministrazione e vendita di bevande alcoliche anche da asporto dopo le ore 2:00 e la sospensione, a partire dalla stessa ora, di qualunque tipologia di intrattenimento musicale.

La Prefettura inviterà anche i Sindaci degli altri Comuni della Provincia ad uniformarsi a tali indicazioni al fine di scongiurare pericolosi “trasferimenti” notturni di giovani da un comune all’altro. Saranno comunque intensificati tutti i servizi di vigilanza a cura delle Forze di Polizia, Polizia Stradale, Capitaneria di Porto , Polizia Provinciale e Polizie Locali, nelle località maggiormente frequentate , con particolare riguardo alle spiagge dove non saranno consentiti assembramenti e falò. Anche in occasione dei prossimi fine settimana e in particolare dell’imminente Ferragosto , ricorrenza molto cara ai giovani e occasione di incontri e divertimento, il Prefetto richiama nuovamente l’attenzione sull’esigenza di evitare comportamenti che pregiudicano la salute propria e degli altri mantenendo , anche all’aperto, le distanze di sicurezza e usando “tutti” le mascherine nei luoghi chiusi e all’aperto, nella consapevolezza che l’osservanza di tale regola può scongiurare situazioni di pericolo per gli stessi giovani ma anche per tutte le persone, familiari e amici, a loro care.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.