fbpx
Regioni ed Enti Locali

Festival delle Scienze, alla Farm Cultural Park la presentazione ufficiale dell’evento

marco-santarelliSotto le stelle della Valle dei Templi 5 giorni di incontri con le “stelle” italiane della scienza.

Sarà Farm Cultural Park ad ospitare, martedì 8 agosto alle 21, la presentazione ufficiale dell’edizione 2017 del Festival delle Scienze, in programma nella Valle dei Templi di Agrigento dal 9 al 13 agosto.

Durante le cinque serate del festival, organizzato dall’Associazione “Notte con le Stelle“, con il sostegno del Parco Archeologico di Agrigento e di Coop Culture, i grandi della scienza e dell’innovazione italiana racconteranno al pubblico, ai piedi delle colonne del Tempio di Giunone, le più recenti scoperte della ricerca scientifica internazionale.

Ad aprire il 9 agosto la serata inaugurale, con lo spettacolo “La scienza in valigia“, sarà il fisico Marco Santarelli.

La “Scienza in Valigia” è un progetto di divulgazione scientifica – ideato da Santarelli e Margherita Hack, durante la loro lunga collaborazione – sviluppatosi con diverse modalità, da format televisivo allo spettacolo musicale #Scienzacolo. È un racconto della storia dell’universo, dal Big Bang ai giorni nostri, dove le lezioni di Scienza si alternano alle canzoni di divulgazione scientifica con intervalli di esperimenti. La ricerca scientifica incontra la musica, creando arrangiamenti che riflettono l’entusiasmo per la sperimentazione e per la costante voglia di conoscenza, fulcro della ricerca stessa.

Il progetto di Santarelli – commenta Tommaso Parrinello, ideatore e direttore artistico del festival – sviluppato insieme a Margherita Hack, una delle più grandi scienziate italiane, rappresenta decisamente un modo originale e innovativo di fare divulgazione scientifica. Sono entusiasta ed orgoglioso di poterlo annoverare tra gli ospiti di questa edizione“.

La Scienza, nonostante le molte eccellenze – spiega Marco Santarelli- ha bisogno di penetrare maggiormente nella cultura italiana e diventare parte integrante della nostra quotidianità: abbiamo bisogno di innovazione e di cultura alla portata di tutti. L’obiettivo del mio impegno nei confronti della divulgazione scientifica è quello di rendere i cittadini consapevoli delle incredibili possibilità offerte dalla scienza, ma allo stesso tempo rispettosi e coscienti dei rischi che si possono nascondere dietro ad un comportamento di noncuranza e superficialità”.

Alla presentazione del festival, a Farm Cultural Park, interverranno, tra gli altri: Tommaso Parrinello, ideatore e direttore artistico del festival, Giuseppe Parello, direttore del Parco Archeologico, Anna Alba, sindaca di Favara, Andrea Bartoli e Florinda Saieva, fondatori di Farm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.