fbpx
Cultura

Focus su legalità e giustizia dell’Accademia di Studi Mediterranei

Legalità e Giustizia. Due temi molto spinosi e delicati che negli ultimi decenni sono sempre di più alla ribalta della cronaca e che meritano, per la loro importanza e per gli innegabili risvolti che hanno sugli aspetti sociali ed economici della società, una grande attenzione.
Se n’è resa conto l’Accademia di Studi Mediterranei che ha deciso di focalizzare in modo particolare questi argomenti avviando una serie di forum annuali per dibatterli in odo attento, preciso e puntuale con il contributo di specialisti e personalità di spicco direttamente o indirettamente ad essi collegati.
Il primo forum, per l’edizione 2021, comincia domani giovedì 8 aprile e si svolgerà, stante che ancora siamo in piena pandemia da Covid19, per via telematica protraendosi fino a sabato 10 aprile, articolandosi in tre sessioni di lavori.
Si comincerà stamattina alle 10 con l’introduzione del presidente dell’Accademia dott. Franzo Bruno Statella di Spaccaforno e dell’asserssore regionale all’Istruzione e alla formazione professionale prof. Roberto Lagalla, cui seguiranno gli interventi del sindaco di Agrigento Franco Micciché, del prefetto Maria Rita Cocciufa, del direttore dell’Ufficio scolastico dott. Fiorella Palumbo, del presidente onorario dell’Accademia prof. Assuntina Gallo Afflitto, del presidente dell’Empedocle consorzio universitario dott. Antonino Mangiacavallo, del direttore del Parco archeologico arch. Roberto Sciarratta e dell’arcivescovo metropolita di Agrigento card. Franco Montenegro.
Si entrerà quindi nel vivo del convegno con la prima sessione, dedicata all’inquadramento storico e sociale, con la presidenza del presidente del Comitato scientifico dell’Accademia mons. Enrico Dal Covolo. Interverranno la scrittrice avv. Cetta Brancato su “Poesia e legalità”, la direttrice del centro Altreitalie sulle Migrazioni italiane su “Le donne nelle migrazioni italiane (1880-2020)”, la presidente del Centro italiano di ricerche fenomenologiche di Roma prof. Angela Ales Bello su “La formazione morale e sociale del cittadino: a proposito della comunità statale”. Concluderà la sessione l’intervento del prof. Giacomo Minio, docente di economia politica all’università di Palermo, su “Legalit: economia legale, trasparenza e crescita economica”.
La seconda sessione, dedicata ai fondamenti filosofici e pedagogici, è prevista per venerdì mattina alle 10 con la presidenza sempre di mons. Dal Covolo. Gli interventi saranno del prof. Luca Altieri, docente al Diparmento di Comunicazione e Ricerca Sociale Università “La Sapienza” di Roma su “Educare alla legalità nell’epoca del populismo”, del prof. don Cosimo Scordato, docente di Teologia sacramentaria presso la Facoltà Teologica di Sicilia , su “Dentro e oltre la legalità e la giustizia, la persona”, del prof. Giovanni Fiandaca, Ordinario di Diritto Penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Palermo su “Aspetti problematici dell’educazione alla legalità”, della prof. Anna Maria Samuelli, responsabile della Commissione Didattica di Gariwo, su “ Generare umanità: la scuola come luogo di ricerca e di interiorizzazione dei principi della legalità e della giustizia” e del rev. Prof. Don Antonino Romano, Direttore del Centro di Pedagogia Religiosa “G. Cravotta”, Istituto Teologico San Tommaso, Messina, su “La dimensione antropologica dell’educazione alla legalità dopo l’Enciclica ‘Fratelli tu’”.
L’ultima sessione sabato 10 aprile, sempre alle ore 10.00 e sarà dedicata ai fondamenti teologici, spirituali e giuridici. Interverranno il dott. Vincenzo Saito, Magistrato, Presidente della Commissione Tributaria provinciale di Siracusa, su “Dante e il Diritto”, il prof. don Alessandro Andreini, docente di Catholicism presso la Gonzaga University di Firenze, sul tema “Sulla pietra o sul cuore: suggestioni bibliche sulla legge”, l’avv. Giulio Conticelli, presidente della Commissione Ministeriale per l’Edizione Nazionale delle Opere di Giorgio La Piram suy “Costituzione e legalità: valori e regole in Giorgio La Pira e Piero Calamandrei”, il prof. Giulio Carpi, presidente e fondatore di CREAtiv su “Come educare i giovani alla legalità?” ed infine il Prof. Mons. Enrico dal Covolo su “Giuszia e Misericordia”.

Ecco il link per partecipare all’evento:

hps://zoom.us/j/96330176302?pwd=WnQ4NXNxYVFuSUpxT0lLakdYN3ZPUT09

ID webinar: 963 3017 6302

Passcode: 582623

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.