fbpx
Regioni ed Enti Locali

“Fontanelle Insieme”, nasce ufficialmente il nuovo comitato

E’ passato quasi un anno da quando una semplice idea si è trasformata in una realtà. Il 30 ottobre 2018 è stato registrato l’atto costitutivo e depositato lo statuto del comitato “Fontanelle Insieme”.

L’idea di un comitato vero e proprio nasce durante l’assemblea di quartiere tenutasi in giugno, dalla quale si è palesata la necessità di creare un soggetto giuridico che permettesse al quartiere di potersi interfacciare con le amministrazioni, enti e privati, al fine di promuovere la valorizzazione del quartiere.
Gli obiettivi sono quelli di coinvolgere tutti gli iscritti ad immaginare il futuro del quartiere, passando dalle idee ai fatti, promuovendo la cittadinanza attiva per migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti, monitorando le scelte delle amministrazioni riguardanti lo sfruttamento del suolo, ambiente e territorio.

Le esperienze di “Quartiere in Festa” e della “Notte delle Stelle” hanno dato la spinta ai quattro fondatori di mettere tutto nero su bianco al fine di dare delle regole statutarie che rendano collegiali le decisioni riguardanti organizzazioni di eventi e la valorizzazione del patrimonio del quartiere.
Vito Lauricella designato presidente, sarà affiancato dal vice Francesco Sferrazza Papa, dal segretario Salvatore Ciulla e dal tesoriere Emanuele Montalbano. Le cariche sono state designate per far sì che si costituisca un vero e proprio comitato eleggendone un direttivo in grado di poter lavorare sulle singole istanze alle quali si dovrà far fronte.
Durante i prossimi fine settimana sono previsti dei banchetti informativi in vari punti del quartiere, nei quali si potranno chiedere informazioni, avanzare proposte e aderire.

E’ prevista un’assemblea per la quale verrà data comunicazione ufficiale, su luogo e ora, tramite la pagina Facebook “Fontanelle Insieme” e tramite le locandine che verranno affisse presso gli esercizi commerciali e presso le bacheche condominiali.

Il Comitato tiene a sottolineare che non saranno gradite influenze da parte di organizzazioni politiche perchè si vuole creare un osservatorio imparziale sulle questioni che riguardano solo gli interessi del quartiere stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.