fbpx
Inchieste

Fontanelle, quella strada abbandonata da tutti: si aspetta il morto? – FOTO

strada fomtanelle 1Sono trascorsi mesi da quando i ripetuti crolli in Sicilia di viadotti e strade erano sulle prime pagine di tutti i giornali.

I viadotti Himera, Scorciavalle erano su tutti gli esempi più lampanti di come le infrastrutture in Sicilia sono al collasso. Criticità e problematiche per certi versi già conosciute a tutti, ma sulle quali nessuno fino ad oggi si è mai interessato.

Ma mentre in Sicilia si cerca di porre rimedio fra le lungaggini burocratiche di “rito” e un continuo dibattito politico sulla mancanza di aeroporti, strade degne di tale nome ecc… ad Agrigento pare che a nessuno importi la situazione delle nostre strade.

Basti andare nel cuore della città dei Templi per vedere come le principali arterie viarie mancano di manutenzione ordinaria: buche, avvallamenti, frane, che costringono gli automobilisti a continui pericoli.

Dopo i problemi connessi al viadotto Morandi, continua ad essere preoccupante la situazione di estremo pericolo lungo il Viale Sicilia a Fontanelle. La principale arteria viaria del popoloso quartiere è infatti da mesi oggetto di un un cedimento strutturale che riguarda metà carreggiata; una situazione di pericolo da mesi segnalata anche dalla nostra redazione, ma che tristemente rimane priva di un intervento da parte delle Istituzioni preposte, prima fra tutte il Comune di Agrigento. 

Un tratto di strada densamente trafficato visto che congiunge il quartiere con l’Ospedale di Agrigento. Sono oramai mesi che l’intervento di messa in sicurezza si è limitata al semplice transennamento della zona interessata, lasciando così al triste abbandono, e pericolo, quel tratto di strada. Dal Comune di Agrigento il silenzio più totale che denota, ancora una volta, come Agrigento è res nullis, terra di nessuno; o almeno fin quando l’ennessimo incidente poterà via qualche giovane vita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

[fancygallery id=”11″ album=”11″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.