fbpx
Sport

Fortitudo Agrigento, dimissioni di Moncada: i tifosi lanciano l’hashtag #PresidenteNONmollare

moncada-non-mollareLe dimissioni di Salvatore Moncada (in foto) da presidente della Fortitudo Moncada Agrigento sono arrivate come un fulmine a ciel sereno.

Una notizia inaspettata soprattutto dai tanti sostenitori dei “giganti” biancoazzurri che non hanno mai nascosto l’amore verso la società e lo staff tecnico che sono riusciti a portare in questi anni il “grande” basket ad Agrigento.

Rammarico, delusione, forse un pizzico di stanchezza da parte di Salvatore Moncada; è lui l’unico vero artefice dei successi di una parte dello sport agrigentino. Oggi c’è tanta tristezza da parte di quei tifosi che sanno bene che il venir meno di Moncada equivale a perdere una delle più belle realtà del basket italiano.

Moncada parla di “errori” nelle scelte di uomini cui si reputa responsabile; principali accusati i due americani i cui atteggiamenti sembrano davvero non essere andati giù. Scelte, quelle di Moncada, che vedono comunque un’analisi più profonda e che sembra andare al di là delle semplici scelte su questo o quel giocatore.

Sono tanti i pensieri che in queste ore “frullano” nelle menti di chi vede già “perdere” Agrigento di uno dei suoi gioielli. 

Intanto sui social, tifosi e appassionati dei “giganti” di Agrigento, lanciano un appello allo stesso Moncada; lo fanno con lo strumento più tipico dei social: un hashtag. Pochi minuti e l’immagine di un cuore biancoazzurro diventa virale: #PresidenteNONmollare. Un’ennesima testimonianza dell’affetto dei tifosi verso Salvatore Moncada.

E’ questo l’urlo del popolo biancoazzurro che, chissà, se servirà a far fare un passo indietro e continuare con un sogno che si chiama Fortitudo Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.