fbpx
Sport

Fortitudo Agrigento verso Roma: Ciani e Fontana, le parole dei biancazzurri

La Fortitudo Agrigento domenica 31 marzo affronterà la capolista, Virtus Roma. La partita si giocherà al Palalottomatica di Roma.

La gara è valevole per la 12^giornata del girone di ritorno. Hanno presentato il match, coach Franco Ciani ed Edoardo Fontana.

“Giochiamo contro la prima in classifica ed in casa loro – afferma coach Franco Ciani -. La Virtus sta lottando per la promozione diretta, questo è un obiettivo dichiarato e inseguito. I capitolini devono tenere le dirette concorrenti dietro. Troveremo una squadra determinata e che non concederà nulla. Questo deve farci capire quale tipo di cifra tecnica e tattica sarà necessaria. Avremo dalla nostra parte che i favori del pronostico e la pressione saranno nei nostri avversari. Questa è una componente fondamentale se noi riusciremo ad interpretare la gara con il giusto piglio e la giusta irriverenza. Nell’ultima gara interna contro Casale non siamo stati all’altezza delle nostre qualità. Non abbiamo avuto la capacità di essere concentrati e intensi, non siamo mai decollati, neppure nel nostro momento migliore. Virtus Roma? Sarà una gara di grande fisicità. E’ una squadra ricca di talento e di mestiere, abbiamo preparato la gara cercando di ritrovare la nostra solidità offensiva. Se noi concediamo campo libero, facciamo fatica. Dobbiamo avere la capacità d’essere lucidi. Dovremmo essere molto cinici e precisi, ma anche molto attenti. Ogni errore o leggerezza, potrà essere pagata a caro prezzo”.

“Giochiamo – sottolinea Edoardo Fonatana – con la squadra più forte del campionato. Sarà una partita tosta, soprattutto a livello difensivo. E’ una squadra molto fisica, i loro americani producono molti punti. Serve una partita solida. Bisogna coinvolgere tutti nel gioco, mettendo sul campo i nostri punti di forza. Serve farli muovere molto. Playoff? Dobbiamo vincerle tutti, i calcoli si fanno dopo. Palalottomatica? Sarà pieno di gente, ma noi conteremo sul calore dei nostri tifosi. Molti agrigentini fuori sede spesso vengono a sostenerci, credetemi si fanno davvero sentire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.