fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Forza un posto di blocco con auto rubata ed arnesi da scasso: arresto nell’agrigentino

carabinieriNella trascorsa nottata, i Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio sottoponevano a Fermo di indiziato di delitto Liviu Grigoras, classe 1980, cittadino

romeno di fatto domiciliato a Ravanusa, disoccupato, avvisato orale di Pubblica Sicurezza, già ben noto alle Forze dell’Ordine, poiché ritenuto responsabile dei reati di ricettazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e resistenza a un Pubblico Ufficiale.

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di perlustrazione notturna della cittadina di Campobello di Licata, procedevano al controllo dell’autovettura “BMW serie 320”, condotta dal 36enne disoccupato romeno, il quale, alla vista dei Carabinieri, dopo aver effettuato una manovra repentina che costringeva gli i Militari a spostarsi dalla sede stradale per evitare di essere investiti, si dava a precipitosa fuga al fine di sottrarsi al controllo, venendo poco dopo bloccato ed ammanettato in via Falcone e Borsellino, nel centro della cittadina.

Nel corso degli accertamenti veniva appurato che l’autovettura risultava oggetto di furto avvenuto a Caltanissetta ed all’interno dell’autovettura il personale operante rinveniva un martello pneumatico, nonché una smerigliatrice ed altri attrezzi da scasso, il tutto verosimilmente di provenienza illecita, dei quali il soggetto non riusciva a giustificarne il possesso e la provenienza.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva accompagnato presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.