fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Gestione dell’acqua da parte dei Comuni, il Sindaco Pace: “avviare studio per la gestione futura del servizio idrico”

Il Sindaco di Ribera, Carmelo Pace, in una nota, è intervenuto dopo le recenti vicende che hanno visto coinvolta Girgenti Acque, società che gestisce il servizio idrico in gran parte dei comuni della provincia di Agrigento.In particolare, il primo cittadino ha manifestato perplessità sulla gestione da parte dei comuni di acqua, reti e fognatura. Per questo Pace ha chiesto di innescare un meccanismo che possa portare alla creazione di “strutture” che possano davvero accompagnare il ritorno all’acqua pubblica.

Per Pace la risoluzione del contratto di gestione con il provato rappresenta “un importante atto che costituisce una risposta dei sindaci alle aspettative dei cittadini che hanno, già da tempo, invocato la chiusura di una gestione ritenuta inefficace ed oltremodo vessatoria sotto l’aspetto economico”.

Si tratta di un importante atto – ribadisce il Sindaco – che comporta “importanti considerazioni sulle prospettive gestionali di un servizio che, per la sua evidente importanza, non può permettersi nemmeno un giorno di mancate gestione”.

Secondo Pace, ad oggi mancherebbero “organizzazione tecnica e personale idoneo” per la gestione, ed è quindi, scrive, “necessario e improcrastinabile” che la presidenza dell’Ati e il Cda “avvinino, nel minor tempo possibile, lo studio della problematica al fine di porre in essere e sottoporre all’Assemblea un progetto di gestione futura del servizio idrico integrato che possa assicurare la prosecuzione dell’attività di erogazione idrica e di gestione delle acque reflue, nel rispetto delle esigenze dei Comuni e della disciplina normativa vigente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.