fbpx
Salute

Giornata mondiale del diabete 2015, le iniziative di sensibilizzazione promosse dall’Asp di Agrigento

diabete“Muovi i fili del diabete” è lo slogan che accompagna le iniziative connesse alla celebrazione della giornata mondiale del diabete, in programma il prossimo 14 novembre, promosse dall’Unità Operativa Educazione alla Salute Aziendale e dagli uffici distrettuali.

L’idea del movimento e l’invito al cambiamento capace di scuotere, per l’appunto, i fili ed attivare le leve che possono migliorare la qualità della vita delle persone affette dalla patologia, trovano piena applicazione nell’organizzazione di una maratona dal titolo “la passeggiata della salute” che attraverserà la valle dei templi giovedì 12 novembre nelle ore antimeridiane ed alla quale parteciperanno anche numerosi alunni delle scuole di Agrigento. L’evento sportivo ed educativo è indetto in collaborazione con il Parco archeologico e paesaggistico della valle dei templi e mira a sensibilizzare la collettività sull’importanza di una sana attività fisica nel prevenire e contrastare gli effetti della malattia.
Le azioni di prevenzione sono attive anche in provincia; il Distretto sanitario di Licata ha predisposto due presìdi diabetologici dove tutti i cittadini potranno ricevere materiale informativo, consulenza medica ed effettuare gratuitamente il test della glicemia. Nella giornata di oggi, martedì 10 novembre, uno stand dedicato è stato allestito a Palma di Montechiaro presso il viale Pirandello mentre giovedì 12 l’attività si sposterà a Licata presso il centro commerciale “Il Porto” di corso Argentina dove sarà collocata la tenda della Croce rossa italiana.
I dati riportati dalla letteratura mondiale indicano come il diabete sia una tra le patologie a più incidenza sulla popolazione italiana ed europea, il cui costo sociale è molto elevato per i vari sistemi sanitari dei paesi industrializzati; in Sicilia sono circa 290 mila le persone le persone che sanno di avere il diabete ma, si stima, almeno altri 100 mila soggetti sono affetti dalla patologia senza esserne a conoscenza. Pertanto un trattamento attento ed efficace, volto alla prevenzione della comparsa o al ritardo della progressione delle complicanze croniche, può migliorare la qualità della vita dei pazienti e ridurre significativamente i costi della malattia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.