fbpx
Salute

Giornata mondiale della menopausa, venerdì 18 ottobre servizi offerti gratuitamente dall’Asp

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento offrirà il prossimo 18 ottobre una serie di servizi clinico-diagnostici e informativi gratuiti alla popolazione femminile in occasione della Giornata Mondiale della menopausa.

Presso il Servizio “Metabolé”, sito al secondo piano, scala D, dell’ospedale di Agrigento, avrà luogo alle nove de mattino l’incontro dal titolo “Conoscere per capire la menopausa”. Nel corso del seminario, aperto a tutta la popolazione, saranno anche offerte consulenze psicologiche gratuite. La stessa formula, che prevede visite specialistiche in concomitanza di un evento formativo, avrà luogo anche presso altri reparti e servizi aziendali. Ancora al “San Giovanni di Dio”, nel reparto di ginecologia ed ostetricia, le indagini diagnostiche si accompagneranno all’incontro “Domani donna”, previsto per le 9.30, mentre presso il consultorio familiare di Agrigento, al viale della Vittoria, a quello intitolato “Menopausa in salute”. Attività e prestazioni simili anche in provincia nel consultorio Casteltermini e in quello convenzionato “George Sand” di Favara dove, rispettivamente, si terranno, sempre venerdì mattina, i seminari “Menopausa, prenditi cura di te!” e “Vivere bene l’età della menopausa”. Indagini diagnostiche anche presso il Consultorio convenzionato CIF di Agrigento dove avrà luogo anche l’iniziativa “Menopausa e salute”.
Tutte le azioni previste per la giornata mondiale della menopausa sono possibili grazie alla fattiva collaborazione tra l’ASP di Agrigento, per il tramite della referente Mariella Di Grigoli, e l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (ONDA) grazie alla quale il presidio ospedaliero “san Giovanni di Dio” ha nel recente passato ottenuto il conferimento di due bollini rosa ossia il riconoscimento attribuito agli ospedali che, su scala nazionale, si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie delle donne. L’iscrizione del nosocomio agrigentino nel network degli “ospedali rosa”, oltre a permettere l’organizzazione di specifiche azioni per la promozione e la tutela della salute, certifica la particolare attenzione ospedaliera verso un “approccio di genere” orientato alla specificità delle patologie femminili e all’assistenza alle utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.