fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Giornata nazionale contro lo spreco alimentare: il Rotary nelle scuole per sensibilizzare gli alunni

Manifestazione di grande impatto educazionale quella che si svolgerà martedì 5 febbraio 2019 in occasione
della celebrazione della “giornata nazionale contro lo spreco alimentare”.

ll Rotary Club Agrigento, di concerto con l’Ufficio educazione e promozione della salute dell’Asp n. 1 di Agrigento e la Caritas Diocesana Agrigento, ha inteso coinvolgere le scuole cittadine al fine di sensibilizzare gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado (quarta e quinta elementare, prima e seconda media) al valore del cibo, alla solidarietà, al rispetto per l’ambiente.

Con inizio alle ore 9,30 presso l’aula magna dell’Istituto Alberghiero Nicolò Gallo, si avvicenderanno sul palco per gli indirizzi di saluto: il Dott. Maurizio Russo, Presidente del Rotary Agrigento, l’On. Roberto Lagalla Assessore Regionale all’Istruzione e Formazione, il Dott. Raffele Zarbo Direttore dell’USR di Agrigento e la Dott.ssa Girolama Casà Dirigente scolastico dell’IPSCEOA “Nicolò Gallo” di Agrigento. Statistiche da capogiro fanno comprendere l’attualità dei temi oggetto della campagna di sensibilizzazione.

Ogni anno si butta 1/3 di tutto l’utile all’alimentazione umana, ovvero 1,3 miliardi di tonnellate di cibo, che potrebbero sfamare 3 miliardi e 200 milioni di persone. In Europa si gettano nella spazzatura oltre 90 milioni di tonnellate di prodotti alimentari, circa 179 kg a persona. Sprechi che, solo in Italia, rappresentano un valore economico in perdita pari a poco meno di 12 miliardi di euro, ovvero circa 440 euro a famiglia. Senza contare le risorse naturali bruciate per la produzione di cibo che non verrà utilizzato: terra, acqua, energia.

A fronte di queste premesse si palesano di particolare rilevanza gli interventi in scaletta del Dott. Salvatore Attanasio delegato distrettuale Rotary sullo spreco alimentare, della Dott.ssa Gabriella Sacchi responsabile UOEPSA dell’Asp Agrigento, del Dott. Massimo Brucato delegato regionale Slow Food Sicilia, del Dott. Valerio Landri Direttore della Caritas Diocesana Agrigento, del Prof. Giuseppe Di Carlo docente di cucina dell’IPSCEOA “Nicolò Gallo”.

L’iniziativa ha visto la distribuzione di 1.000 manuali sullo spreco alimentare e il consumo responsabile oltre alla diffusione dell’idea di un “diario dello spreco” che consentirà ai ragazzi di monitorare come viene utilizzato il cibo nelle proprie case.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.