fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Giovane agrigentina morta in Ospedale: aperta una inchiesta

Un’inchiesta è stata aperta dalla Procura della Repubblica di Agrigento sulla morte della giovane 29enne di Palma di Montechiaro deceduta giovedì scorso all’Ospedale “San Giovanni di Dio” dopo un trasferimento dal “San Giacomo d’Altopasso” di Licata.

Come si ricorderà, su volontà dei familiari, furono espiantati gli organi della giovane donna per la donazione. Al momento l’inchiesta aperta dalla procura agrigentina è a carico di ignoti ed è stata disposta l’autopsia che sarà svolta da un’equipe di tre specialisti. L’obiettivo è capire l’esatta causa del decesso della giovane, madre di quattro figli.

Dalle prime indiscrezioni, pare che la 29enne alle prime settimane di gravidanza si sarebbe presentata all’ospedale di Licata per una emorragia; successivamente le sue condizioni si sarebbero aggravate a causa di un edema cerebrale. Disposto il trasferimento al nosocomio della città capoluogo, la donna sarebbe poi morta poco dopo avviando l’espianto degli organi come da richiesta dei familiari.

L’indagine servirà a comprendere eventuali responsabilità mediche e fare luce sull’esatto quadro clinico della donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.