fbpx
Regioni ed Enti Locali

Grande partecipazione di visitatori ad Aragona per le Giornate Fai di Primavera 2019

Grande partecipazione di visitatori ad Aragona in occasione delle “Giornate Fai di Primavera”.

Sono stati, infatti, numerosi i turisti che nelle giornate di sabato e domenica scorsi hanno visitato i beni storici e monumentali del paese delle zolfare di Luigi Pirandello.
Una due giorni, coordinata dal Rotary club Aragona Colli Sicani, dall’Istituto comprensivo “L. Capuna” e dall’Istituto d’istruzione secondaria superiore “E. Fermi”, che ha dato l’opportunità a tanti siciliani di conoscere le meraviglie storiche, architettoniche e monumentali di un territorio vocato naturalmente al turismo, tappa della Magna Via Francigena.

Per l’occasione sono stati aperti al pubblico il Museo Diocesano e la Chiesa Madre “Nostra Signora dei tre Re Magi”, edificata per vivo interesse del conte Baldassare III Naselli che, in onore al suo nome, a quello del padre e del nonno, la dedicò a Nostra Signora dei tre Re Magi.

Ed ancora, il Polo Espositivo Chiesa Madonna del Rosario che custodisce l’urna in argento, commissionata nel 1684 dal Principe Baldassare Naselli, con una reliquia della Sacra Sindone, la Chiesa Madonna del Rosario e il Palazzo del Principe Naselli, costruito agli inizi del 1700, arricchito dai magnifici affreschi del Borremans.
Domenica, inoltre, al palazzo Principe Naselli ci sono stati alcuni momenti di rievocazione storica con il corteo “La Corte dei principi di Aragona”, in collaborazione con il club Interact Aragona Colli Sicani.

Hanno avuto, infine, un importante apprezzamento da parte dei visitatori gli “apprendisti ciceroni” dell’Istituto comprensivo “L. Capuana” e dell’Istituto “E. Fermi” di Aragona: bravi, preparati e molto disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.