fbpx
Cronaca

Guai per Massimino, beccato al volante nonostante la revoca della patente di guida

massiminoUn anno e due mesi di reclusione, è questa la pena che dovrà scontare Antonio Massimino.

Il 48enne di Villaseta, accusato e finito in carcere per racket, colleziona una nuova condanna. L’uomo, sottoposto alla sorveglianza speciale, sarebbe stato beccato dai poliziotti alla guida di un’auto. Nulla di speciale se non si tiene conto che a Massimino era stata revocata la patente di guida.

Non sarebbe neanche bastata la dichiarazione spontanea del presunto boss, che avrebbe cercato di convincere i giudici che era montato in auto per necessità visto che doveva recarsi in farmacia. Il gup ha così condannato Massimino per violazione della misura di prevenzione personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.