fbpx
Nuove tecnologie

I commenti su Blockchain per uomini d’affari

Ecco spiegata l’origine della blockchain: il meccanismo di base in modo che anche gli uomini d’affari che non si sentono a proprio agio con l’IT possano capirlo.

Penso che tu possa capire il profilo della blockchain, che sta attirando l’attenzione di tutto il mondo come una tecnologia che supporta Fintech.

L’origine della blockchain

Nella bitcoin-evolution bitcon lablockchain è la tecnologia di base che supporta Bitcoin. È un’idea creata da Bitcoin e dal suo creatore, Nakamoto Satoshi. Man mano che Bitcoin diventa ampiamente noto, si pensa che Blockchain, che è la tecnologia di base di Bitcoin, possa essere applicato ad altre applicazioni e sta attirando l’attenzione in settori come finanza, distribuzione e contratti.

In particolare, ci sono persone che riconoscono un solo esempio applicativo di blockchain come bitcoin e valutano solo blockchain; ma il blockchain è l’idea di “Satoshi Nakamoto”, che è unica per supportare bitcoin. È necessario riconoscere fermamente che è stato creato nel metodo convenzionale.

Meccanismo di base della blockchain

Esistono diversi tipi di blockchain, ma il concetto di base è il seguente.

Una transazione inizia quando l’utente invia le informazioni sulla transazione

L’utente firma crittograficamente le informazioni sulla transazione e le invia alla rete

Anche le informazioni sulle transazioni vengono inviate contemporaneamente al database distribuito

Ogni database distribuito scrive le informazioni sulle transazioni ricevute nel proprio database

La scrittura delle informazioni sulle transazioni nel database viene eseguita mediante uno specifico meccanismo di consenso (chiamato anche mining) per garantire la coerenza tra i database distribuiti.

È possibile fare riferimento alle informazioni scritte sulla transazione inclusa la storia passata (è possibile impostare l’autorità di riferimento)

D’altra parte, a differenza del meccanismo blockchain, il database esistente gestito centralmente può essere espresso come segue:

L’utente invia l’applicazione di transazione all’amministratore centrale

L’amministratore centrale conferma il contenuto con il richiedente ed elimina qualsiasi frode

L’amministratore centrale scrive le informazioni sulle transazioni nel proprio database

Il gestore centrale comunica agli utenti del partner commerciale le informazioni sulla transazione

Solo l’amministratore di base ha accesso diretto al database. * Se l’amministratore altera le informazioni, queste non possono essere visualizzate dall’esterno.

Una delle prime cose che non capisci sul meccanismo blockchain è la costruzione del consenso con database distribuiti. Un database gestito centralmente è gestito da un database, ma un database distribuito è uno in cui esistono più database che registrano gli stessi dati.

Il motivo per cui è necessario creare più database contenenti la stessa cosa è che anche se un database è rotto, altri database possono supportare il meccanismo e l’intero sistema supporta il sistema. Ha il vantaggio che le prestazioni di ciascun database non devono essere così elevate. Soprattutto quando si mantiene un sistema senza un amministratore come Bitcoin, se si mette un database da qualche parte, potrebbe essere manomesso, quindi è possibile distribuirlo e controllarsi a vicenda, C’è anche un vantaggio che puoi giudicare l’autenticità a maggioranza dei voti.

Il prossimo è il consenso, ma in un database gestito centralmente, i dati vengono aggiornati in modo coerente a meno che l’amministratore non commetta un errore. Inoltre, poiché viene aggiornato solo un database, è possibile elaborare grandi volumi di transazioni ad alta velocità.

D’altra parte, nella blockchain, le informazioni sulle transazioni esistono in molti database distribuiti contemporaneamente, non in una posizione. Per questo motivo, se non si aggiorna correttamente durante la sincronizzazione, le informazioni sulla transazione verranno aggiornate in questo database e gli aggiornamenti verranno divulgati in tale database. Questo processo di sincronizzazione e aggiornamento costante di ciascun database viene chiamato “costruzione del consenso”.

Detto semplicemente, “costruire il consenso” significa decidere “Questa è la prossima informazione da scrivere nel database!” Invece di scrivere i dati nel database così com’è, un passo di “costruzione del consenso” prevede una procedura per decidere i dati che devono essere scritti successivamente da ciascun database partecipante come “questo è quanto!” Pertanto, in termini di velocità nella blockchain, è inferiore al database del tipo di gestione centrale. Soprattutto con Bitcoin, chiunque può partecipare apertamente ai lavori di manutenzione del database distribuito, quindi entreranno anche persone maligne (come quelle che provano a registrare dati falsi). Pertanto, anche se una tale persona partecipa, occorrono almeno 10 minuti per la creazione del consenso in modo che i dati possano essere registrati correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.