fbpx
Sport

Il grande inizio di stagione del Napoli: è lei la favorita per lo Scudetto?

Ricordiamo tutti il finale della scorsa stagione del Napoli. Quando ormai la qualificazione alla Champions League sembrava cosa fatta, un pareggio casalingo col Verona ha relegato i partenopei al quinto posto in classifica. Una partita che ha poi sancito la rottura definitiva tra l’allenatore Rino Gattuso e il vulcanico Presidente Aurelio De Laurentiis.

Tuttavia, i tifosi del Napoli hanno potuto gioire per l’arrivo dell’esperto allenatore toscano Luciano Spalletti. Il tecnico, pur contando su una rosa praticamente identica a quella dell’anno scorso, ha iniziato subito con il piede giusto la sua nuova avventura al timone di una squadra di vertice. L’eterno secondo (ben 4 secondi posti nelle sue due esperienze come allenatore della Roma) Luciano Spalletti riuscirà questa volta a vincere lo Scudetto?

Perché i tifosi del Napoli sono autorizzati a sognare

Napoli è una piazza caldissima, lo sa bene chi ha vissuto l’era di Diego Armando Maradona, a cui oggi è dedicato lo stadio. Dopo alcuni problemi societari, il Presidente De Laurentiis ha riportato il Napoli nel calcio che conta, vincendo 3 volte la Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, ma sfiorando soltanto l’obiettivo più importante, con ben 3 secondi posti.

L’avvio di Luciano Spalletti è stato finora molto promettente. Dopo 12 partite, il Napoli ne ha vinte ben 10, pareggiandone solo 2 contro la Roma all’Olimpico e contro il coriaceo Verona di Igor Tudor. Al di là del notevole ruolino di marcia, ciò che sorprende è la qualità del gioco e l’intensità dei suoi interpreti.

Victor Osimhen è sicuramente il giocatore più in evidenza in questo inizio di stagione. Un giocatore ritrovato dopo aver deluso nel suo primo anno a Napoli, tenendo conto del fatto che era stato acquistato per 70 milioni dal Lille. Poi c’è Koulibaly, un difensore centrale che è cresciuto tantissimo e che oggi appare come uno dei più forti al mondo nel suo ruolo. Sta facendo molto bene anche l’unico volto nuovo del mercato, quel Zambo Anguissa in prestito dal Fulham che a centrocampo unisce qualità e quantità. Completano la squadra il capitano e fresco campione d’Europa con la Nazionale Lorenzo Insigne, Fabian Ruiz e il portiere di grande esperienza Davìd Ospina.

Fatte queste premesse, noi siamo concordi con le opinioni di siti specializzati nel calcolo delle probabilità e consigli sulle scommesse come Crunch Sports nel ritenere il Napoli una delle favorite per lo Scudetto.

Cosa manca al Napoli per vincere lo Scudetto?

 A parte la lecita scaramanzia, il campionato è ancora lungo e il Napoli si ritroverà ad affrontare non pochi problemi. In primis, una seconda parte di campionato difficile con gli scontri diretti con Inter e Milan, più le partite contro Lazio e Atalanta. Inoltre, c’è la questione Coppa d’Africa: Koulibaly, Zambo Anguissa e Osimhen saranno assenti per circa un mese per partecipare a questa competizione. Pertanto Spalletti, che non ha una rosa profonda come l’Inter e la Juventus, sarà chiamato a studiare delle alternative.

L’impressione è che assisteremo ad una volata tra Napoli, Milan e Inter, con l’Atalanta come possibile outsider, non appena avrà recuperato la forma delle sue stagioni migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.