fbpx
Cucina

“Il pranzo della domenica” – Antipasto – torta salata al radicchio, noci e speck

Idea per un antipasto gustoso facile che metta tutti d’accordo? Ve lo suggeriamo noi! Oggi la nostra rubrica di cucina “Il pranzo della domenica” vi propone la ricetta della torta salata al radicchio, noci e speck. Si tratta di un incontro di sapori dal successo assicurato. Adatta anche per un buffet, magari tagliata a quadrotti. Ecco come realizzarla:

Ingredienti:

200 g farina tipo 0
200 g di farina tipo 2 (si può utilizzare tutta farina 0)
80 g di olio extra vergine di oliva
1/2 bicchiere di latte

1 uovo
1/2 bustina di lievito per torte salate
1 cucchiaino e 1/2 di sale
Per la farcitura:

1 radicchio rosso di Chioggia (400 g circa)
150 g di stracchino
80 g di speck tagliato spesso
1 scalogno
10 noci
parmigiano grattugiato
olio extra vergine di oliva
sale
1 tuorlo d’uovo per spennellare la superficie

Preparare l’impasto: raccogliere le due farine in una ciotola, aggiungere il sale, il lievito, l’olio, l’uovo, il latte e formare un impasto liscio ed elastico. Lasciarlo riposare coperto da pellicola.

Preparare il ripieno: Lavare il radicchio, eliminare le parti più dure e tagliarlo a striscioline sottili, ripassarlo in padella con lo scalogno tritato e poco olio, per 10 minuti. Spegnere il fuoco e aggiungere lo stracchino, lo speck tagliato a piccoli pezzetti e le noci tritate grossolanamente. Salare.

Preparare la torta salata: Stendere 3/4 dell’impasto e foderare una tortiera rivestita di carta da forno. Bucherellare il fondo. Versare il ripieno di radicchio, stracchino e noci. Cospargere con del parmigiano grattugiato a piacere. Stendere il resto dell’impasto, ricoprire la torta salata e fare aderire bene i bordi pizzicandoli con i polpastrelli. Spennellare il tuorlo d’uovo sbattuto sulla superficie.

Cuocere la torta salata con radicchio: Cuocere la torta salata in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.

La redazione di Scrivo Libero vi augura buon pranzo e buona domenica!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.